Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, e statistici. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy.
OK

Dal 1864, Croce Rossa Italiana...al servizio di tutti

 IN PRIMO PIANO

Servizio Civile Nazionale graduatorie Definitive

[21/08/2017]
Graduatorie Definitive dei 3 progetti del Servizio Civile Nazionale

 COMUNICATI

RED CROSS TREFFEN 2.0: GRANDE SUCCESSO

[14/09/2017]
Sessanta i centauri che hanno preso parte alla manifestazione di raccolta fondi

Croce Rossa per prevenire le "stragi del sabato sera"

[30/01/2017]
Ne vale veramente la pena? Sabato 4 febbraio a Savigliano e Caraglio

Pratonevoso: 74 interventi nell’ Ospedale da campo

[03/01/2017]
Gran lavoro per il personale del 118 e della Croce Rossa

Auguri dal Presidente CRI Provincia Granda

[27/12/2016]
Livio Chiotti augura buone Feste

 

Servizio Civile Nazionale graduatorie Definitive

[21/08/2017]
Graduatorie Definitive dei 3 progetti del Servizio Civile Nazionale


In allegato le graduatorie definitive dei 3 progetti del Servizio Civile Nazionale con preghiera di affiggerle all'albo di ogni singola Sede e di informare gli aspiranti Volontari dell'esito della selezione.



La segreteria del Comitato rimane a disposizione per eventuali chiarimenti in merito.

Il Presidente del Comitato Provincia Granda
Livio Chiotti



Le componenti della Croce Rossa Italiana



Volontari della Croce Rossa Italiana

Foto Oltre 70.000 uomini e donne che a titolo gratuito prestano il loro prezioso servizio nei piccoli e grandi centri del nostro paese. Negli ultimi dieci anni questa cifra invidiabile é cresciuta esponenzialmente, arrivando addirittura a triplicarsi, dimostrazione concreta di professionalitá e spirito di sacrificio. Questi sono i volontari del soccorso (V.d.S.), componente volontaria della Croce Rossa numerosa e capillarmente presente in tutti i gruppi.

L'impegno dei volontari del soccorso si é tradotto nella massiccia presenza in alcuni campi profughi in Italia ed all'estero, nella raccolta di generi alimentari, medicinali e di prima necessitá.

In ogni gruppo formato da almeno 50 Volontari del Soccorso, ogni due anni, vengono eletti democraticamente un ispettore e due vice-ispettori, che hanno il compito di coordinamento di tutte le attivitá. Gli ispettori eleggono a loro volta, ogni due anni, l'ispettore Regionale, che fará parte del Consiglio Nazionale al cui vertice direttivo siedono un ispettore Nazionale e due vice-ispettori.

Per essere iscritti nei Volontari del Soccorso bisogna avere una etá compresa fra i 18 ed i 65 anni, l'idoneitá psicofisica e la frequenza di un corso tecnico-pratico con superamento di un esame finale ed un periodo di tre mesi di tirocinio pratico.

Le attivitá dei Volontari del Soccorso negli ultimi anni si sono molto diversificate. Accanto al primario servizio di trasporto e soccorso infermi con ambulanza sono cresciuti i servizi socio-assistenziali come ad esempio il telesoccorso ed il pronto farmaco, unitamente ad altri altamente qualificati come il salvataggio in acqua, la ricerca di persone disperse con unitá cinofile ed il soccorso in montagna.

I Volontari del Soccorso sono sempre presenti ai grandi eventi e manifestazioni pubbliche garantendo sempre l'assistenza sanitaria. Molti volontari sono impegnati nella diffusione dell'educazione sanitaria e del Diritto Internazionale Umanitario.

Una specialitá recente che risulta essere preziosa nei diversi momenti formativi e nelle manifestazioni di divulgazione della cultura del soccorso alla popolazione, é quella dei truccatori. Dopo uno specifico corso recentemente completato con anche quello per simulatori, alcuni volontari vengono addestrati a preparare scenari di eventi possibili resi ancora piú reali dalla preparazione di vere e proprie ferite di diverso aspetto.

Corpo Militare

Foto La Croce Rossa Italiana, in virtú delle convenzioni internazionali ed in forza delle vigenti leggi in Italia, dispone tra le sue componenti di un Corpo Militare ausiliario della sanitá delle Forze Armate dello Stato. Esso é composto da elementi arruolati volontariamente nelle diverse categorie dei suoi ruoli con facoltá di impiego per l'assolvimento dei compiti di emergenza sia in tempo di pace che in tempo di guerra.

In tempo di conflitto armato il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana ha lo scopo di contribuire con mezzi, strutture e personale propri allo sgombero ed alla cura dei feriti e dei malati. Provvede inoltre ad organizzare ed eseguire la difesa sanitaria antiaerea, nonché disimpegnare il servizio di prigionieri di guerra, secondo le convenzioni di Ginevra.

In tempo di pace é tenuto ad attendere alla preparazione del personale, dei materiali e dei mezzi al fine di assicurare costantemente l'efficienza dei relativi servizi, in qualsiasi circostanza, contribuendo al soccorso sanitario di massa attraverso l'impiego di reparti, unitá formazioni campali (raggruppamenti e gruppi sanitari mobili, ospedali da campo attendati, posti di soccorso attendati ed accantonabili per il pronto impiego di reparti di soccorso motorizzati) e concorrendo al supporto dei servizi di protezione civile.

Il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, al quale si accede solo per arruolamento volontario, inquadra nei propri ruoli: Ufficiali (medici, commissari e contabili, cappellani, chimici). Sottufficiali (graduati e militi, infermieri, portaferiti, automobilisti, servizi meccanici, inservienti, cuochi, addetti all'amministrazione, furieri). La gran parte del personale del corpo é in congedo e viene richiamato in servizio quando si verificano le necessitá di impiego previste dalla legge.

Infermiere Volontarie

Foto Le infermiere volontarie sono, insieme al corpo militare, una delle componenti storiche della Croce Rossa Italiana. Nate ufficialmente nel 1908, traggono la loro ispirazione da Florence Nightingale, madrina delle attivitá di assistenza sanitaria a favore delle vittime di conflitti armati.

Il carattere di ausiliarietá delle forze armate ha visto il corpo delle II.VV. impegnato in occasione di catastrofi naturali e di altri tragici eventi, sia in territorio italiano che estero.

Accanto a tale ruolo si delinea, sempre piú l'intervento nell'ambito delle operazioni di protezione civile per le quali la Croce Rossa appare quale elemento essenziale.
L'attivitá di emergenza, infatti, non é che l'espressione piú evidente dell'impegno delle infermiere volontarie: quotidianamente l'impegno nel campo socio - assistenziale vede numerose "sorelle" prestare la loro opera a favore delle fasce di popolazione piú disagiate.

Ambulatori per anziani, per donne mastectomizzate, ippoterapia, centri trasfusionali, attivitiá di educazione sanitaria, diffusione dei principi del Diritto internazionale umanitario, presenza attiva presso ospedali militari e civili rappresentano solo una parte degli impieghi svolti con costanza ed abnegazione da tutte le Infermiere Volontarie. Ed é proprio da queste attivitá oltre che dai corsi di specializzazione seguiti sia nell'ambito delle forze armate che in Croce Rossa, che si traggono le professionalitá da inviare nelle missioni di pace o di cooperazione e sviluppo.

Le sorelle effettuano, inoltre, interventi socio - sanitari presso le comunitá terapeutiche di tossicodipendenti a fianco del medico, dello psicologo e dall'assistente sociale. Sono presenti anche nelle infermerie degli istituti di osservazione delle carceri minorili in base ad una convenzione tra la Croce Rossa ed il Ministero di grazia e Giustizia.

Per conseguire il diploma di infermiera volontaria é richiesto un corso teorico e pratico della durata di due anni scolastici, con la frequenza obbligatoria alle lezioni e con un tirocinio presso gli ospedali militari e civili. Dopo il diploma sono previsti corsi di specializzazione, i cui programmi sono approvati dal Ministero della Sanitá e della Difesa, nei piú importanti rami dell'assistenza infermieristica. Il lavoro svolto dalle infermiere volontarie é improntato al piú assoluto disinteresse economico, ispirato unicamente ai principi di umana solidarietá che sono propri della Croce Rossa.

Organi Istituzionali

La Struttura Provinciale

Segretaria:
Amministrazione:
 
Presidente Provinciale:
Responsabile procedimento patenti:
Responsabile procedimento mmatricolazione mezzi:
Sara Innocenti
Concetta D'Angelo
 
Livio Chiotti
 
 

Area 1 - Tutela e protezione della salute e della vita

Delegato:
Responsabile Sanitario Provinciale:
Responsabile per la formazione
Referente truccatori e simulatori:
Referente magazzino trucchi:
Referente progetto PDLSD-MDPED (corsi pediatrici):
Antonio Gasante
Dott. Giovanni Villani
Tiziana Milanesio
Barbara Bergamin
Gisella Franco e Giuseppe Giordana
Remo Galaverna
 
 
 
 
 
 

Area 2 - Supporto ed inclusione sociale

Delegato:
Ines Noto
 

Area 3 - Preparazione della comunitá e risposta ad emergenza e disastri

Delegato:
Stefano Callea
 

Area 4 - Disseminazione del Diritto internazionale umanitario, dei principi fondamentali, dei valori umanitari, della cooperazione internazionale

Delegato:
Giacomo Groppo
 

Area 5 - Gioventú

Delegato:
Jacopo Giamello

Area 6 - Sviluppo, comunicazione e promozione del volontariato

Delegato:
Ufficio Stampa:
Video-immagine:
Radio comunicazione:
Francesco Ameglio
Ivano Bruno
Sergio Trincianti
Orlando Collino

Contatti

CROCE ROSSA ITALIANA - Comitato Provinciale Cuneo
Piazzale Croce Rossa Italana 1 - 12100 CUNEO (CN)
Tel: +390171451613 - Fax: +390171451612
Email: provinciagranda@cri.it
Pec: cp.cuneo@cert.cri.it
Pagina Facebook

Presidente Provinciale: Livio Chiotti

Croce Rossa Italiana - sito nazionale: www.cri.it
Croce Rossa Internazionale: www.ifrc.org
Comitato Internazionale Croce Rossa: www.cicr.org
Croce Rossa Italiana - Piemonte: www.cri.piemonte.it
Regione Piemonte: www.regione.piemonte.it
Comune Cuneo: www.comune.cuneo.gov.it





WEBMAIL